I 4 CAPISALDI DELLA RICERCA

Curaden Healthcare SpA ha basato la ricerca e sviluppo delle linee su 4 capisaldi che hanno saputo fare la differenza nel panorama dei prodotti per l’igiene orale chimica.

Sostanze funzionali - ADS (Anti DIscoloration System)

Clorexidina
e ADS

La prima innovativa invenzione che ha realizzato Curaden Healthcare SpA a partire dal 2002 è il Sistema brevettato  ADS (Anti Discoloration System) che è stato studiato per interferire con i principali meccanismi della pigmentazione indotta dall’uso prolungato di prodotti a base di clorexidina digluconato, diminuendone drasticamente l’incidenza e l’entità. Il sistema ADS è presente in tutta la linea CURASEPT e rappresenta uno dei fiori all’occhiello della ricerca Curaden.

Sostanze funzionali - Clorexidina

Clorexidina
Associata

Combinando la clorexidina ad altre sostanze funzionali sono nati i Trattamenti Specifici con clorexidina “associata”: Lenitivo, Rigenerante, Astringente e Protettivo, rispettivamente contenenti clorobutanolo, acido ialuronico, hamamelis virginina e colostro associati alla Clorexidina e al sistema ADS.

L’azione sinergica con altre sostanze attive offre infatti il vantaggio di aggiungere ai benefici tradizionali della clorexidina quelli di altre sostanze, dando così la possibilità di avere prodotti specifici a seconda della sintomatologia da trattare: lesioni ed irritazioni delle mucose, gengive tendenti al sanguinamento, mucose indebolite, mucose lesionate a seguito di trattamenti chirurgici invasivi come l’inserimento di impianti.

Sostanze funzionali - Trattamenti agli oli essenziali senza alcool

Oli essenziali senza alcool

Ai trattamenti specifici si affianca la linea per l’igiene orale quotidiana Curasept Daycare a base di oli essenziali la cui innovatività è rappresentata dalla capacità di aver realizzato delle formulazioni dove l’effetto solubilizzante dell’alcool è stato sostituito combinando tensioattivi dalle adeguate proprietà.
L’alcool infatti è un fattore di rischio per la salute orale in quanto può generare irritazione e disidratazione delle mucose, bruciore e può alterare la percezione del gusto. Per questo Curaden ha scelto di evitare il più possibile il suo utilizzo come anche quello dell’SLS (sodio lauril solfato), un tensioattivo schiumogeno che in soggetti predisposti può causare irritazioni della mucosa orale.
L’obbiettivo della Ricerca e Sviluppo Curaden Healthcare SpA è quello di scegliere sostanze con riconosciuta efficacia e limitarne il più possibile gli eventuali svantaggi o effetti negativi potenziando quelli positivi.

Sostanze funzionali - Biosmalto


Idrossiapatite

Dopo un lungo studio durato 7 anni, sono state individuate e sviluppate 3 sostanze funzionali in grado di rigenerare e ricostruire lo smalto e la dentina. Si tratta del Bioactive Complex, HAF e dell’F-ACP, presenti nelle linee Curasept Biosmalto.
Bioactive complex è costituito da idrossiapatite sostituita parzialmente con magnesio, stronzio e carbonato coniugata con chitosano.  La sostituzione con questi elementi permette di favorire la nucleazione e di stabilizzare i cristalli di apatite neoformati. 
H.A.F è una bioapatite sostituita parzialmente con Fluoro che ne potenzia l’attività perché la sostituzione con fluoro permette di ottenere un minerale più resistente di quello naturale agli attacchi acidi.
F-ACP è un complesso di fosfato di calcio amorfo funzionalizzato con carbonato, fluoro e citrato. Questa tecnologia brevettata mima il precursore dell’idrossiapatite e a contatto con il cavo orale reagisce rapidamente formano nuovo minerale selettivamente a livello delle zone dove lo smalto e la dentina risultano demineralizzate.